In Vespa dove il mondo finisce,

ecco dove si dirige un gruppo di rider, differenti per età e provenienza, ciascuno in sella alla propria Vespa.

Viaggiano attraverso l’intera Patagonia alla volta della Terra del Fuoco:
un’avventura che inizia con ventitré Vespa impilate in un container
spedito oltre Atlantico e si snoda tra paesaggi sconfinati, animali
selvaggi e incidenti imprevisti lungo la famigerata Ruta 40, la più lunga
e spettacolare strada argentina, famosa per il meteo imprevedibile
e il suo tremendo sterrato, ad oggi ormai sostituito dall’asfalto.
Lorenzo Franchini ci riporta un racconto che fa sognare tutti, vespisti
e non, trasmettendo quel forte senso di precarietà e libertà tipico di un
viaggio on the road, condito, perché no, anche da un po’ d’incoscienza.
Nonostante le difficoltà, quelli che prima della partenza erano solo
nickname su un forum per vespisti finiscono per diventare grandi
amici. E così, accompagnati da cieli indimenticabili, capitomboli nella
polvere, campeggi di fortuna e pastasciutte a bordo strada, i rider
di Vespaonline percorrono quasi 5000 km per arrivare a Ushuaia, il
“Capo Sud” del mondo.
Con quel lieve amaro in bocca che si prova quando il viaggio volge al
termine, l’autore si rende conto che il traguardo non è il capolinea, ma
un nuovo punto di partenza per affrontare la vita quotidiana, che spesso
può riservare “curve” più difficili di quelle di una ruta patagonica.

             Un’avventura unica e irripetibile lungo la magica Ruta 40, una strada storica che oggi, purtroppo, non esiste più.

FOLLOW ME

  • FACEBOOK
  • TWITTER
  • INSTAGRAM

© 2019 by L205 - Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now