Lorenzo Franchini   ...nel Web in tanti mi conoscono come Lorenzo205, o anche solo L205

 

La classe non è acqua, la mia è il 1963: un’ottima annata.

 

Voglia di studiare? Poca. Dopo le medie tento la scalata al titolo di geometra, ma vengo subito cassato. Ripiego su un biennio di studi professionali e nel ‘79 ottengo a pieni voti la qualifica di Grafico Pubblicitario (nota: i ferri del mestiere all'epoca erano matite, colla, forbici e pennarelli).

 

Erano gli anni ‘80, altri tempi... allora si trovava subito lavoro ed io trovai impiego in un’agenzia pubblicitaria.

I primi stipendi, ça va sans dire, furono devoluti alla concessionaria Piaggio per l’acquisto di un Vespone P125X, originariamente bianco ed oggi verdino metal, che anni dopo avrebbe preso il nome di Charley.

 

Milite assolto nell ‘83, congedato dal Corpo degli Alpini con il grado di Caporal Maggiore.

 

Felicemente sposato con Elena, orgoglioso papà di Giacomo e Giulio, quando non sono in giro in Vespa passo le giornate cercando di portare a casa la pagnotta trafficando nel mio laboratorio di decorazione pubblicitaria.

 

Mi piace scrivere, inventare storie e raccontare dei miei vagabondaggi in Vespa. Mi piace leggere qualunque cosa, soprattutto dei vagabondaggi altrui.  La mia collezione di letteratura vespistica è consultabile online dal weblog “Chilometri di Parole in Vespa”.

 

Qualche anno fa insieme agli amici di Vespaonline, in sella al fido Charley ho attraversato l’Argentina e il Cile, da Buenos Aires a Ushuaia attraverso la Pampa e la Patagonia, lungo la Ruta 40. Di questa fantastica avventura ho scritto un libro dal titolo “Hasta la Fin del Mundo... in Vespa!”

 

Dal 2010 collaboro con il mensile Mototurismo come tester per le prove su strada degli scooter Piaggio e con articoli di viaggio ed esperienze in Vespa.

 

Palmares:

Con la foto di una vacanza in Vespa di tanti anni fa sono risultato vincitore di un concorso fotografico di livello nazionale nell’ambito del Festival della Letteratura di Viaggio di Roma.

Negli anni ho scritto racconti di vari generi (narrativa, noir, giallo, fantascienza), tutti con un comun denominatore, la Vespa. Con alcuni di questi ho partecipato a premi e concorsi letterari: un paio delle mie storie sono risultate prime classificate. Una di queste, il racconto “Quattro scodelle di porcellana bianca”, vincitore del Premio Letterario Santa Margherita, è possibile leggerlo online (clicca qui).

 

Dei miei racconti ho in progetto di farne una raccolta e pubblicare un libro.

 

(...to be continued! Stay tuned!)

Se avete una decina di minuti di tempo libero e vi è venuta voglia di conoscermi "di persona" cliccate play al video qua sotto. Si tratta di un "corto", un documentario ideato e realizzato da Daniele Ciccone, un videomaker e fotografo che vanta importanti collaborazioni, nonché globetrotter in motocicletta. Il suo sito Web merita una visita: http://www.danieleciccone.com/